Clinica

   Lo IATP è un insieme di centri clinici per il trattamento dei Common Mental Disorder, principalmente disturbi ansiosi, depressivi e di personalità.

   La sede principale è il centro clinico di Padova dove collaborano diversi psicoterapeuti, dove si svolgono anche incontri di supervisione sul trattamento dei Common Mental Disorder con l'analisi transazionale psicodinamica.

   Uno degli obiettivi dello IATP è di favorire l'accesso alla psicoterapia a tutte le persone che ne hanno bisogno.


Lombardia

Mantova
Federico Rinaldi (Castiglione delle Stiviere)

Milano
Francesca Rigon (Rho)


Trentino-Alto Adige

Trento
Katia Vignola


Veneto

Padova
Enrico Benelli
Claudia Marci (Galzignano Terme)
Maila Serra
Mariavittoria Zanchetta

Verona
Veronica Milinovich

Vicenza
Mariavittoria Zanchetta (Cassola)


Liguria

La Spezia
Manrico Caputo


Emilia-Romagna

Bologna
Giulia Papetti

Ravenna
Giulia Papetti (Lugo)


I Common Mental Disorder


   Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità i Common Mental Disorder (disturbi mentali comuni) includono prevalentemente i disturbi ansiosi e depressivi. Sono così chiamati perché includono i disturbi mentali che maggiormente si riscontrano nella popolazione e hanno un forte impatto sull'umore o sui sentimenti delle persone affette. I sintomi si distribuiscono su un continuum in base alla gravità (da lievi a gravi) e alla durata (da mesi ad anni). Si tratta di condizioni di salute diagnosticabili che si distinguono da sentimenti di tristezza, stress o paura che chiunque può sperimentare almeno una volta nella sua vita.

Incidenza
   Secondo le statistiche di Our World in Data, si stima che nel 2017 il 10,7% della popolazione (792 milioni di persone) soffrissero di un disturbo mentale (nello specifico il 9,3% erano maschi, l'11,9% femmine).
   Per quanto riguarda i disturbi ansiosi, questi sono stati stimati al 3,76% della popolazione mondiale (284,36 milioni; di cui 105,64 milioni maschi e 178,72 milioni femmine).
   I disturbi depressivi, invece, rappresentavano il 3,44% della popolazione (264,46 milioni; di cui 102,88 milioni maschi e 161,58 milioni femmine).